News
  • Storico Eventi

    BielorussiaViaggio in Bielorussia

    Il 25 Marzo partenza per la Bielorussia!!!


Random Images


Visits:
Today: 3 All time: 9524

Visite



Benefici Fiscali Deducibili
foto foto2 foto3 foto4 foto5

Storico Eventi

BielorussiaViaggio in Bielorussia

Il 25 Marzo partenza per la Bielorussia!!!


News Storiche

newsKuore18 luglio 2014

La scuola di Polizia apre le porte ai bambini Bielorussi dell’associazione Kuore.

La scuola di Polizia apre le porte ai bambini dell'assoziazione KUORE presieduta da Maria Teresa Grimaldi....(vedi notizia completa fonte: gazzettadelsud.it )... Leggi l'articolo...


newsKuore09 giugno 2011

Teresa Grimaldi, presidente dell’associazione Kuore ha incontrato il Patriarca Metropolita Ficaret della Bilorussia.

Tropea - Teresa Grimaldi, presidente dell’associazione Kuore, è ritornata da qualche giorno dal suo viaggio in Bielorussia. Poiché, il governo bielorusso ha irrigidito la sua posizione in materia di affido dei minori anche nei confronti dell’Italia, a causa della nota vicenda della piccola Maria ospitata da una coppia di Genova,  per Natale tutti i bambini sono rimasti nei loro Istituti. Grimaldi ha quindi voluto raggiungerli nella loro terra per portare i saluti delle famiglie tropeane e qualche piccolo dono.

In Bielorussia, ci spiega la presidente, il 13 gennaio è la giornata in cui si festeggia la fine dell’anno e l’arrivo del nuovo. Ella avrebbe voluto festeggiarlo insieme ai bambini legati all’associazione Kuore, facendoli stare tutti insieme in un momento di festa comune. Purtroppo sono alloggiati in diversi Istituti molto distanti tra loro. “Le autorità – dice – ci hanno creato problemi. Perché per fare arrivare i bambini a Minsk, sarei dovuta andare io Istituto per Istituto, lasciare il mio passaporto quale pegno, per poi riportarli personalmente. Cosa impossibile! Ma la festa è solo rimandata!” Comunque, una parte dei fondi raccolti nel periodo natalizio è stata impegnata per portare un po’ di gioia a 280 bambini ricoverati presso l’ospedale oncologico  Baravlana a Minsk, là dove sono curati i bambini che vengono a Tropea grazie al progetto “Un ponte per un sogno”. (vedi notizia completa fonte: tropeaedintorni.it )...


newsKuore09 giugno 2009

L'Associazione Kuore incontra il Ministro Vladzmir Shapurov

Nel pomeriggio di giovedì 9 giugno l’Associazione Kuore, che da tanti anni ormai si occupa di far ospitare bambini bielorussi in famiglie del territorio, si è fatta promotrice di un incontro particolare presso la biblioteca comunale di Tropea. (vedi notizia completa fonte: tropeaedintorni.it )...


newsKuore07 marzo 2008

Associazione Kuore Tropea. “Kuore” chiede aiuto per i bambini bielorussi: Un progetto da sostenere

Appuntamento al ristorante La Palme, sito in località S. Angelo di Drapia, per tutte le donne che nel giorno a loro dedicato intendono trascorrere momenti in allegra compagnia. Il ristorante, gestito ora da Ittimar, apre i battenti con un'iniziativa particolare, infatti, all'inizio della serata, sarà presente Teresa Grimaldi presidente dell'associazione onlus “Kuore” che raccoglierà adesioni tra le signore presenti, al fine di costituire un comitato che abbia intenzione di affiancare il suo operato a favore dei bambini bielorussi, particolarmente per quelli che versano in condizioni di salute non ottimali. Le donne, si sa, sono mogli, sorelle, amiche, ma sono soprattutto mamme, ed è questa particolare sensibilità che Grimaldi intende raccogliere. «Ho bisogno d'aiuto – dice... (vedi notizia completa fonte: tropea24ore.it )...di V. Saccà

 


newsKuore01 settembre 2006

Un ponte per un sogno2” Gerardo Sacco a fianco dei bambini di Kuore l’associazione Kuore, presieduta da Teresa Grimaldi, sta portando avanti un’iniziativa lodevole a favore dei bambini bielorussi affetti di leucemia

Tropea - E’ di ritorno dalla 63. edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, e nonostante il periodo di superlavoro, l’artista Gerardo Sacco sarà presente alla cerimonia che l’amministrazione comunale, con a guida Antonio Euticchio,  e per l’occasione con l’impegno dell’assessore alle politiche sociali Sandro Cortese, ha organizzato presso la sala consiliare di palazzo S. Anna, alle ore 18.00, per dare il benvenuto all’ambasciatore della repubblica di Bielorussia in Italia, Aleksei Shripko e alla sua signora.

L’ambasciatore, che si fermerà nella cittadina per qualche giorno, ha voluto fare visita ai bambini bielorussi affetti di leucemia che sono già a Tropea grazie alla realizzazione del progetto “Un ponte per un sogno2” e che l’associazione Kuore, presieduta da Teresa Grimaldi, sta portando avanti con la collaborazione del Quotidiano della Calabria, dei club Inner Wheel, dei padri Redentoristi, di Enti, di varie associazioni, di privati. Un’iniziativa lodevole che, da oggi, annovera tra i suoi tanti sostenitori anche un grande artista orafo come Gerardo Sacco.

Non abbiamo dovuto spendere molte parole! Al maestro è bastato sapere che tutto ciò che si fa è per amore di bambini, e come coloro i quali sanno guardare oltre le cose, ha dato la sua adesione immediata al progetto. Una delle sue preziose creazioni, sarà messa in vendita e il ricavato andrà all’associazione Kuore affinché si possa dare ai bambini la certezza che potranno ritornare a Tropea, perché, lo hanno detto molti medici bielorussi, lo ha confermato l’ambasciatore, per questi bambini, vivere per qualche mese nella nostra terra, lontano dalle contaminazioni, con cibi sani, sole e mare, equivale a tanti e tanti mesi di cure e di medicine... (vedi notizia completa fonte: tropeaedintorni.it )...di V. Saccà


newsKuore01 aprile 2005

“Un ponte per un sogno” Tropea ospita i piccoli bambini Bielorussi ammalati di leucemia L'associazione Kuore presieduta da Teresa Grimaldi ha voluto rendere possibile il sogno

Tropea - Sono di nuovo in città, i bambini bielorussi ammalati di leucemia e giunti da noi grazie alla realizzazione del progetto “Un ponte per un sogno”. Come si ricorderà, è dall’aprile 2005 che i piccoli ammalati possono soggiornare per un mese nella cittadina tirrenica grazie alla volontà dell’associazione Kuore presieduta da Teresa Grimaldi che ha voluto rendere possibile il sogno di Maksimau Serghei che allora aveva dieci anni. La sua toccante lettera non poteva lasciare indifferente Grimaldi, né tanto meno coloro che di ciò erano stati messi al corrente. Serghei, ammalato di leucemia e di epatite C, sognava di poter vivere un periodo del suo tempo a Tropea, come facevano i suoi compagni, e di poter dimenticare per un po’ le sofferenze sopportate presso l’ospedale pediatrico di Minsk. Il suo sogno venne realizzato grazie all’aiuto che l’associazione Kuore ha avuto da altre associazioni del comprensorio e da singole persone di buona volontà. Serghei ritornò anche nell’estate 2006 insieme ad altri otto bambini ammalati come lui, e trascorsero momenti sereni ospitati nel convento dei Gesuiti, tra il mare e uscite varie. Un progetto di così grande valore umano, non poteva essere considerato concluso, perché i sogni non devono mai finire, così, l’associazione Kuore ha voluto realizzarlo per la terza volta. L’aiuto stavolta è giunto dalle associazioni “Moglie medici” e dal club Fidapa di Vibo Valentia con una massiccia partecipazione di alcune scuole medie della città capoluogo. Con Kuore si è schierato anche l’orafo crotonese Gerardo Sacco che ha messo in vendita un suo gioiello, creato appositamente, il cui ricavato andrà tutto per il progetto. Il progetto “Un ponte per un sogno3”, avrebbe dovuto portare a Tropea dieci bimbi. Ne sono giunti nove, accompagnati dal loro medico, da un’infermiera e da un’interprete, e vi resteranno fino al 15 di ottobre. Manca lui, Maksimau Serghei. Proprio il bambino che ha spinto tutti a fare l’impossibile perché i sogni divenissero realtà... (vedi notizia completa fonte: tropeaedintorni.it )...di V. Saccà


newsKuore29 giugno 2002

Premio “don Mottola 2002” all’associazione “Kuore” e all’associazione ”Work link”

Il 29 giugno 2002 la fondazione “don Francesco Mottola” presieduta dal Presidente Nicola Di Napoli, nel corso del convegno sulla santità laica Calabrese, ha consegnato i consueti e ambiti riconoscimenti. Tropea - Il premio “don Mottola 2002”, giunto alla XlV edizione, è stato assegnato all’associazione “Kuore” ed al suo presidente Maria Teresa Grimaldi. A poco più di un anno dalla fondazione l’associazione Kuore conta più di 50 soci; la motivazione del riconoscimento ottenuto si spiega grazie al quotidiano impegno in favore dell’infanzia. Questa associazione, difatti, assiste ed ospita bambini della Bielorussia bisognosi praticamente di tutto, dalle cure mediche all’assistenza sociale. I bambini provengono da istituti e da case di accoglienza e per molti di essi si tratta addirittura di bambini abbandonati... (vedi notizia completa fonte: gazzettinotropea.com )...di gazzettinotropea.com


newsKuore06 luglio 2001

Annullo speciale filatelico a favore della piccola Olga
Albino Lorenzo regala un suo dipinto per fini umanitari  e a Tropea si fa a gara a chi offre di più per aiutare Olga, una bambina Bielorussa.

Tropea - Il 6 luglio scorso, ad un anno della sua fondazione, l’associazione “Kuore” che ha lo scopo di ospitare e curare bambini della Bielorussia bisognosi di affetto e di cure mediche, e perché no, anche di una vacanza al mare, necessaria per un sano sviluppo, ha allestito in Piazza Vittorio Veneto una postazione postale per la vendita di francobolli con un annullo speciale. L’annullo filatelico riproduce un dipinto dell’artista tropeano Albino Lorenzo donato all’Associazione al fine di reperire una parte di denaro occorrente a ridare serenità e conforto ad Olga, una bambina particolarmente bisognosa di cure mediche... (vedi notizia completa fonte: gazzettinotropea.com )...di gazzettinotropea.com